Mi pare che tutti, coi piedi, stiano ancora sulla terra, la parte inferiore del loro corpo tutta di questo mondo, ma che dalle mani in su non vivano più negli strati d’aria terrestri. Ognuno è composto di due parti. La parte superiore si vergogna di quella inferiore. Tutti credono che le proprie mani siano arti migliori dei propri piedi. Hanno tutti due vite. Il mangiare, il bere e l’amore sono compito delle parti inferiori, e deteriori, la professione delle superiori.

Annunci