Gli uomini non possono giudicare i pensieri se non attraverso le opere, e nessuno, dopo essersi messo nella condizione di perder la stima del prossimo, ha diritto di lamentarsi della naturale diffidenza che ispira e delle difficoltà che gli si oppongono per riconquistare la reputazione perduta.

Annunci