La cosa migliore non furono quei baci e neppure le passeggiate serali, o i nostri segreti. La cosa migliore era la forza che quell’amore mi dava, la forza lieta di vivere e di lottare per lei, di camminare sull’acqua e sul fuoco. Potersi buttare per un istante, poter sacrificare degli anni per i sorrisi di una donna: questa sì che è felicità, e io non l’ho perduta.

Annunci